Novecento Italiano Eventi Veneto

Novecento Italiano, opere artistiche a Bassano del Grappa


Un periodo caratterizzato da molteplici tendenze artistiche. “Novecento Italiano. Passione e collezionismo” è una mostra in cui sono esposti i capolavori dei più grandi protagonisti dell’arte italiana del XX secolo

Novecento ItalianoNovecento Italiano. Passione e collezionismo” è una mostra dedicata a uno dei periodi più intensi e creativi dell’arte del Bel Paese. Bassano del Grappa apre una finestra sul mondo della pittura italiana del XX secolo. Al Museo Civico, fino al 20 gennaio 2013, vari collezionisti privati hanno deciso di mettere a disposizione dell’arricchimento culturale della comunità, alcuni dei capolavori che compongono le loro collezioni. L’esposizione “Novecento Italiano. Passione e collezionismo” mostra una selezione di opere ricca e unica, la quale raggruppa pittori che rappresentano la summa e la sintesi artistica proprio del Novecento italiano. Quando si ammira la varietà e la ricchezza di nomi, dipinti, opere e stili artistici presenti in mostra, la domanda sorge spontanea: quanti volti possiede il Novecento italiano? Il Novecento italiano, nell’esposizione di Bassano del Grappa, si svela e appare in tutta la sua grandezza, con opere che si fanno carico del compito di divenire simbolo di un periodo molto importante per la storia dell’arte italiana. Ma il motore propulsore della mostra è il collezionismo, nelle sue varianti e nelle sue accezioni di passione, piacere, ossessione e investimento nell’arte e per l’arte. Quindi agli occhi dei visitatori si presentano opere che sicuramente non capita di ammirare tutti i giorni, opere e capolavori realizzati da nomi come Balla, Carrà, Severini, De Pisis, Casorati, De Chirico, Wildt, Fontana, Guttuso, Ligabue, Morandi, Manzù, Schifano, Turcato. Sono questi i protagonisti dell’arte del Novecento italiano, che è stato animato da una produzione artistica caleidoscopicamente varia. Complessivamente sono esposte quasi novanta opere, di quarantasei tra i più amati artisti del Novecento italiano, periodo durante il quale le raccolte di tanti imprenditori, industriali e professionisti, hanno senza dubbio contribuito a fornire un impulso creativo e propositivo all’arte. Dal futurismo alla metafisica, fino alle numerose tendenze del secondo dopoguerra, come l’arte povera e l’astrattismo, il Novecento italiano è stato alimentato da un clima di intrecci, relazioni, complicità e amicizie, che hanno animato il panorama artistico. Ecco, quindi, il Novecento italiano: un secolo che, nel suo rapidissimo evolversi, non ha confronti con nessun altro periodo del passato, e che ha visto sfilare tante istanze artistiche, ben rappresentate dai capolavori esposti, grazie a chi ha creduto nella loro importanza e nella genialità dei loro artefici.

Michele Broccoletti